Guardavo fuori dalla finestra dell'ambulatorio, il cielo era di un azzurro emozionante, mentre l'oncologo mi spiegava i dettagli della chemio che avrei iniziato il giorno successivo... e pensavo a come fosse possibile un cielo di un azzurro simile in una giornata così grigia per me...

domenica 30 agosto 2015

Il richiamo del mare...





adoro andare in spiaggia 
la mattina poco dopo l'alba
a camminare in acqua.

C'è un popolo di gente silenziosa che a quell'ora
cammina, fa jogging, cerca le vongole
o non so cosa col retino,
c'è chi col metal detector 
lo passa sulla sabbia
pazientemente

C'è chi semplicemente come me 
ama passeggiare nell'acqua
quando il caldo della giornata 
non è ancora afoso.

In quel silenzio
 sembra incredibile ma 
trovo la pace
perché

  
I pensieri si lasciano
cullare e accarezzare dallo sciabordio 
delle onde che arrivano a riva. 
I pensieri pesanti, cupi , la Paura
se ne vanno
al largo con le onde 

I pensieri freschi, leggeri
mi portano in un mondo di fantasia
dove sono come 
uno spettatore 
che guarda questo mondo fantastico
un mondo in movimento,  popolato
di personaggi che prendono vita 
ed è qui che trovo le storie
che poi diventano le fiabe
che mi ritrovo a scrivere




24 commenti:

  1. Ciao bella immagine. Tivedo passegiare libera e serena.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, Patricia . Almeno lì lo sono

      Elimina
    2. Anche da un'altra parte, però... un sorriso daiiiiii!

      Elimina
  2. Il mare, la spiaggia...si godono davvero appieno in quel momento carissima Annamaria. Quando non c'è la calca urlante che sa di olio di cocco.
    Soli o quasi, cullati dal ritmo delle onde e tutto si vede con occhio diverso.
    Un grande abbraccio da una Susanna cui manca il suo mare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Susanna in quei momenti si respira veramente aria di pace, sono attimi che cerco di catturare per il poi

      Elimina
  3. bellissimo blog ..bello camminare nell'acqua ...poi quando nella mente entrano pensieri fastidiosi ..lasciali andare ...se entra il pensiero di mister k ..lascialo andare lontano senza resistenza ..ho letto un pò i tuoi post..belli molto descrittivi.. ok questo è un periodo così...e si và avanti ..lasciando il passato alle spalle ..io cerco di far così ..poi magari faccio doccia ..mi giro e vedo cicatrice al centro torace ...e lì si aprono cascate niagara ... per alcuni minuti ..poi si chiudono ..e si và avanti leggera con sorriso sulle labbra ...
    P.s. no cancro ..cuore rattoppato ...ah cancro mi ha sfiorata scorso anno ,ma botta di culo ..eliminato ... vita un pò cosi ..ma si và avanti ...e come al solito son prolissa ..^_^
    un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio a te tissi! si va avanti, ci si ferma, si piange, si ricorda ma poi la Vita ci riprende. Siamo qui e questo è un regalo immenso

      Elimina
  4. Splendidi scatti di un meraviglioso mare, luogo dove respirare serenità!
    Amo il mare e la sua silenziosa pace!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mare quando non è popolato di gente, quando non si sentono grida è veramente un luogo di pace, anche solo il rumore delle onde è come una ninna nanna!

      Elimina
  5. bellissima quest'immersione nella serenità

    RispondiElimina
  6. immersione in apnea, sempre .E' così non respiro mai profondamente ma sono in una costante condizione di apnea
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. oggi va così, domani magari sarò a terra impaurita

      Elimina
  8. Bellissima questa immagine! Dopo un forte dolore a causa di una malattia di un mio famigliare, per fortuna risolto, la paura è sempre in agguato. Le passeggiate lungo la riva del mare all'alba, mi hanno sciolto un groviglio incredibile di sensazioni che avevo dentro, in un pianto liberatorio, che mi ha fatto pensare a quanto fosse bello quello spettacolo, grata che la persona a me cara potesse ancora vederlo. Meraviglioso mare, con il suo sciabordio e il suo risveglio.
    Azzurriocielo ti auguro di vero cuore di goderne a pieno e non più in apnea, Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto a posto adesso, Anna Maria?

      Elimina
    2. ci sono luoghi che ti fanno sentire in pace, sicuramente. io faccio fatica a trovarli sempre per il discorso dell'apnea.
      un abbraccio per tutto

      Elimina
  9. ciao cara, mi fai vivere le tue sensazioni, scrivi molto bene...ti auguro una settimana serena come l'immagine mi ispira.....davvero con il cuore!!!!! ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie lory!!!! una settimana serena anche a te!

      Elimina
  10. Camminare sulla battigia all'inizio del giorno può regalare una serenità enorme. Credo che il mare in questi momenti sia impagabile. Con le tue parole hai trasmesso pienamente questa sensazione unica. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. impagabili, veramente momenti impagabili.
      grazie un abbraccio a te!

      Elimina
  11. Amo il mare all'alba e al tramonto purtroppo non riesco ad andarci spesso ma quando mi capita sono questi i momenti che preferisco e sono questi momenti silenziosi che rendono prezioso questo mondo...ma anche immergersi nuotando....tante volte mi accorgo che la mente vola più veloce delle mie bracciate.....buona scrittura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Glo! La mente si libera di tanti pensieri che sono inevitabili e altrettanti ne arrivano

      Elimina
  12. ciao! Volevo dirti che dopo un bel po' di tempo sono tornata a scrivere sul mio blog e che mi farebbe molto piacere che tu gli dessi un'occhiata...
    Ho voluto dargli una nuova veste! A presto! :)
    LoStraordinarioMondoDiUnaStudentessaSottoEsameDiLuisaNapolitano

    RispondiElimina