Guardavo fuori dalla finestra dell'ambulatorio, il cielo era di un azzurro emozionante, mentre l'oncologo mi spiegava i dettagli della chemio che avrei iniziato il giorno successivo... e pensavo a come fosse possibile un cielo di un azzurro simile in una giornata così grigia per me...

giovedì 16 luglio 2015

I miei angeli di casa

Spesso, prima di andare a letto, 
o se mi alzo durante la notte
guardo i miei figli mentre dormono.
E non c'è cosa più bella per una mamma.

Li guardo e vedo sui volti quell'espressione
da angioletti che avevano nella primissima infanzia
nonostante non siano piccoli
vorrei strapazzarli di coccole
come quando erano piccolini e 
ridendo mi dicevano
"Mamma mi stritoli !"
o quando li sbaciucchiavo
e con la manina si "pulivano" la guancia.
Ora, anche se sono degli ometti
prima di andare a letto o prima di uscire di casa
un bacio alla mamma non dimenticano di darlo.

Li guardo dormire con l'espressione quasi
sorridente, tranquilla
ed è questo che vorrei per loro  
serenità e spensieratezza e opportunità 
 per il loro futuro.
Quando ho detto loro che avevo il cancro e che avrei 
dovuto affrontare terapie di vario tipo e anche toste
ho visto nei loro occhi la paura
paura di perdere la loro mamma
che per quanto dicano che "sei una rompi"
sei pur sempre la mamma!
Ho cercato di essere la mamma di sempre
barcamenandomi tra effetti collaterali 
stanchezza paura disperazione
senza mai fargli capire il mio vero
stato d'animo
cercando di essere sempre sorridente
perchè se mi vedevano seria
subito chiedevano 
"che ti ha detto l'oncologo?"
Abbiamo passato questi due anni
non so come , ma li abbiamo attraversati insieme
e i miei angeli sono lì che dormono  
sorrido, una carezza leggera per non svegliarli
e chiudo la porta.

22 commenti:

  1. Sei una mamma speciale.... invece i miei umori si percepiscono subito, e faccio star male anche gli altri. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo gentile: non sono una mamma speciale ero una mamma incxxxta col cancro perchè avevo due figli che avevano bisogno della loro mamma. un abbraccio cara!

      Elimina
  2. due angeli speciali per una mamma forte d'animo e cuore....sono la tua ricchezza maggiore.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Glo, sono i miei angeli , la mia ricchezza e la mia forza, semplicemente i miei cuccioli

      Elimina
  3. Che meraviglia!! E' bello sentire delle parole così tenere da una mamma così speciale come sicuramente sei. Il valore delle piccole cose sta anche in questo...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio a te, con affetto sincero!

      Elimina
  4. Che meraviglia!! E' bello sentire delle parole così tenere da una mamma così speciale come sicuramente sei. Il valore delle piccole cose sta anche in questo...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sono sempre belle le tue parole, e toccano il cuore... ed io rimango sempre in ammirazione per quello che sei....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna, grazie. non credo di meritare tutte le belle parole che mi hai scritto, ma ti ringrazio dal profondo del cuore!
      un abbraccio

      Elimina
  6. Questo post è di una dolcezza infinita.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed è proprio quello che provo quando li guardo dormire come angioletti

      Elimina
  7. Meraviglia! Anch'io mamma, di un ragazzo di 14 anni che vorrei tenere sempre vicino, protetto, ma i figli sono frecce scoccate dai nostri archi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vero. Non sono assolutamente una mamma chioccia, anzi a scuola fra le altre mamme ero la pecora nera, perchè ho sempre cercato di renderli indipendenti, in base alla loro età ovviamente

      Elimina
    2. si è vero. Non sono assolutamente una mamma chioccia, anzi a scuola fra le altre mamme ero la pecora nera, perchè ho sempre cercato di renderli indipendenti, in base alla loro età ovviamente

      Elimina
  8. La mamma è sempre la mamma
    Quando sta bene e ride, quando rompe.....
    Soprattutto quando sta male!
    Mia figlia aveva 6 anni e mezzo quando suesse a me. Ora ne ha quasi 26 ma ricorda ancora con terrore quei periodi.
    Sono la nostra vita! E anche se non ce lo dicono mai, anche no siamo una grande parte della loro.

    RispondiElimina
  9. i miei figli sono "cresciuti" nel periodo delle mie terapie. Hanno imparato ad arrangiarsi di più , per quanto io abbia sempre cercato di dare loro l'indipendenza in base alla loro età ovvio. Diciamo che, sì, sono cresciuti in tutti i sensi poichè hanno dovuto confrontarsi con un'esperienza forte e difficile...che spero gli abbia insegnato che non ci si deve arrendere mai alle difficoltà della vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VEro, Azzurrocielo.
      Crescono in fretta così, più del dovuto. E non dimenticheranno quel periodo. Lascerà un segno anche in loro come lo lascerà in noi. Se noi saremo forti, dimostreremo che si può combattere, che non ci si deve arrendere. Impareranno a farlo anche loro.

      Elimina
    2. ed è proprio questo che voglio lasciare loro come insegnamento per la vita

      Elimina
    3. I tuoi pensieri e le tue parole sgorgano dal cuore di una mamma coraggiosa e tenace, che è un fulgido esempio per i propri figli.Un angelo custode che ha sempre vegliato sui suoi angeli, seppur tra mille difficoltà, un vero insegnamento per la vita.

      Elimina
    4. e io ho avuto il mio angelo...mia mamma che volevo sentire vicino in quel periodo

      Elimina