Guardavo fuori dalla finestra dell'ambulatorio, il cielo era di un azzurro emozionante, mentre l'oncologo mi spiegava i dettagli della chemio che avrei iniziato il giorno successivo... e pensavo a come fosse possibile un cielo di un azzurro simile in una giornata così grigia per me...

martedì 29 luglio 2014

Stamattina .... cielo grigio







Stamattina, fuori,  cielo grigio
dentro
azzurrino.

Non c'è un motivo particolare o forse sì
forse è la parola FUTURO
che si affaccia timidamente di nuovo nella mia mente.

Il pensiero del cancro non occupa più prepotentemente
e in modo dirompente i miei pensieri:
lascia spazio anche ad altri pensieri altre idee.

Certo, è ancora lui, il maledetto cancro bastardo che rimane ancora
ancorato nell'anima
ma , come un tornado che dopo aver devastato, perde la forza
anche il pensiero del mio cancro sta perdendo energia.

Grazie a chi mi sta aiutando in questo cammino
con la propria competenza professionale
e  grazie a chi oltre a questa ci mette anche la pazienza
di ripetermi che ora , in questo momento, posso stare tranquilla.

E inizio questo nuovo cammino
verso il ....futuro

(sono riuscita a scriverla questa parola che, finora
non riuscivo neppure a dire nè pensare)
Annamaria 

5 commenti:

  1. un abbraccio affettuoso per augurarti cieli sereni.glo

    RispondiElimina
  2. Che bel traguardo, riuscire di nuovo a pensare a questa parola...

    RispondiElimina
  3. Annamaria cara, le tue parole mi riempiono il cuore di gioia e mi emozionano. Io l'ho sempre saputo che la tua forza interiore e la vicinanza delle persone che ami , ti avrebbero portato fuori da questo tunnel.....

    RispondiElimina
  4. Dopo la tempesta c'è sempre il sole Antonietta. Credici, credici fortemente, aggrappati a tutto ciò che ti può far stare bene. Cancro, è una parola che fa paura, sfido chiunque a dire il contrario. Ma tu l'hai detta e questo è qualcosa di positivo.....forza cara, noi siamo tutte qui, con te!!! Un bacione groooooooossssso. Paola

    RispondiElimina
  5. Ha un suono bellissimo la parola futuro, e riuscire a dirla è un bellissimo passo avanti :)

    RispondiElimina