Guardavo fuori dalla finestra dell'ambulatorio, il cielo era di un azzurro emozionante, mentre l'oncologo mi spiegava i dettagli della chemio che avrei iniziato il giorno successivo... e pensavo a come fosse possibile un cielo di un azzurro simile in una giornata così grigia per me...

venerdì 3 novembre 2017

Sentieri di parole ... il libro



Questo è il libro "nato" dal laboratorio di scrittura espressiva
Sentieri di Parole che l' Irst IRCCS di Meldola 
mette a disposizione dei propri pazienti.


Dalla prefazione della dott.ssa Tatiana Bertelli
....
... L'obiettivo del lavoro non è produrre dei "bei testi", degli scritti che abbiano un " valore letterario", ma quello di offrire al paziente un tempo in cui prendersi cura di sé, un momento piacevole per staccare, ma anche porre riflessione, su una quotidianità che implica fatica. Il laboratorio rappresenta uno spazio per ciascuno in cui manifestare se stesso nella propria interezza, facendo emergere la propria personalità e le proprie emozioni, un luogo in cui sperimentare una modalità che rende possibile la rielaborazione delle proprie esperienze di vita, un'occasione di incontro, confronto e condivisione con un gruppo di persone che sta vivendo un'esperienza analoga.
...
Da questo gruppo (edizione 2015), un gruppo di sole donne, a dir poco "vulcaniche" (nella scrittura, nella chiacchiera, nell'intensità, nella strabordante simpatia) è emerso il desiderio di PORTAR FUORI i testi prodotti: fuori dalla sala dell'Irst in cui si scriveva, agli altri pazienti e a chi vi gira intorno, ma anche fuori dalle proprie mura interiori, quelle dell'implosione, della solitudine, dei pregiudizi, della fatica difficile da condividere.
....
Sono testi che parlano, qualche  volta, di malattia, molte altre volte di quotidianità.
...
Sono testi pieni di VITA. Di voglia di vivere.


Il ricavato del libro va all'Irst IRCCS di Meldola per progetti di umanizzazione delle cure.

Il libro lo si può trovare in libreria ma anche negli store online, qui oppure qui, oppure qui oppure qui ecc ecc.


Azzurrocielo

Ps: io sono orgogliosamente una delle cinque donne 

8 commenti:

  1. Grazie, per questo libro e per quello che significa.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. E io sono orgogliosamente una tua amica virtuale! Perché anche quando non scrivi sul blog io non mi dimentico di te.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  3. bentornata ! come stai? tutto bene ?
    serena giornata

    RispondiElimina
  4. grazie per questa segnalazione...un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ... E fai bene a essere orgogliosa, ti condivido su Google + e ti abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Come non pensarti fra quelle cinque donne?
    Bentornata, sono contenta di leggerti.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. Bellissima segnalazione!!! Ho il desiderio di leggerlo e magari anche di donarlo ❤️ Grazie e un Forte Forte Abbraccio!

    RispondiElimina
  8. grazie per l'info ..sicuramente lo leggerò e consiglierò .
    come và ? come stai?
    spero sia tutto bene
    un abbraccio grande

    RispondiElimina