Guardavo fuori dalla finestra dell'ambulatorio, il cielo era di un azzurro emozionante, mentre l'oncologo mi spiegava i dettagli della chemio che avrei iniziato il giorno successivo... e pensavo a come fosse possibile un cielo di un azzurro simile in una giornata così grigia per me...

domenica 19 aprile 2015

il mio albero... ovvero .To hug a tree !

l'ultima volta che l'ho visto
è stato tre settimane fa
quando ero stata all'Irst a Meldola.
Ne avevo scritto
quando era ancora addormentato 
nell'inverno.
Ma giovedì quando gli sono passata sotto 
i rami 
con l'auto, mi sono fermata


l'ho ammirato
e mi sono detta : "finalmente 
lo rivedo con le prime timide tenere foglioline 
della primavera"

aspettavo questo momento:
per me ha un significato particolare
questo albero..il mio albero...
ne avevo scritto qui

rivederlo alto imponente con lo sfondo di 
un cielo azzurro così bello...
quando i rami si stanno colorando di verde
con le foglie...
allora penso che ...
beh... amo la Vita!!!

Avrei voluto abbracciarlo
ma , ve lo immaginate se mi avesse poi visto qualcuno ???
Non è semplice spiegare che 
potrei abbracciare il mio albero
per ricevere la forza da questo abbraccio...




20 commenti:

  1. ti capisco mi capita spesso di gioire davanti a spettacoli della natura che riescono a emozionarti....cose semplici come il rinfoltire di un albero....ma un albero che vedi spesso e riesce a scandire il tempo trascorso....un albero che rappresenta la vita....si forse gente comune si stupirebbe a notare una persona che abbraccia un'albero....ma gioisci sempre per questi cambiamenti....per questi piccoli momenti di pura bellezza....glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, a volte mi stupisco , sono come un bambino che riscopre tante cose che mi sembrano nuove
      Buona giornata

      Elimina
  2. Ma tu lo hai abbracciato, davvero ;)
    Che bello vedere il ciclo vitale che riprende, costante e prepotente... nonostante tutto.
    Ed io abbraccio te, buon inizio di settimana, cara Annamaria
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si , Susanna , è come se lo avessi abbracciato...
      Annamaria

      Elimina
  3. Ciao... Scusa l intrusione.. Mi è piaciuto il tuo nick e sono venuta a vedere il blog.
    Il tuo post mi ha fatto ricordare il mio affetto verso un albero di ciliegio, vicino casa mia, in cui nei momenti di crisi adolescenziali e all'inizio della mia patologia andavo a piangere, a parlare a voce bassa chiedendogli consigli, guardando la sua bellezza, la sua maestosità.
    Sembrerò pazza ma l'albero mi dava un conforto, una presente spirituale aleggiava nel suo tronco e nelle sue foglie che, ogni volta, tornavo un po meno triste e con un incoraggiamento..
    Adesso è sempre lì, ma hanno costruito una casa vicino e riesco poco ad osservarlo per paura di essere vista come pazza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhh ecco un'altra che vede che un albero, non è un semplice albero, ma tanto di più...
      Annamaria

      Elimina
  4. Gli alberi...che cosa splendida! Sono così felcie che tu abbia questo tuo albero speciale e sai che ti dico? Io fossi in te la prossima volta mi fermerei davvero ad abbracciarlo, senza preoccuparti se ti vedono o meno :-)
    Trai forza da quell'albero, da quelle radici salde nel terreno, cara Annamaria!

    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai che davvero lo vorrei abbracciare, il mio albero!!!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. Non è anche una splendida metafora? O meglio, forse similitudine?... Nuova vita... ;)

    RispondiElimina
  6. siiiiii proprio così!!!!
    Annamaria

    RispondiElimina
  7. Ciao! Dici che non si fa? Io lo faccio... mi guardo intorno per vedere se passa qualcuno, ma lo faccio. L'energia c'è!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proverò anche io la prossima volta che passo di lì...
      Annamaria

      Elimina
  8. mi hai fatto ridere! e non per il tuo racconto! assolutamente no!

    perché a me l'anno scorso, dopo l'intervento e prima della chemio, per riprendere le forze mi hanno suggerito di abbracciare gli alberi, perché danno energia...

    ma io - come te - ho pensato "e se mi vede qualcuno???" e non l'ho ancora fatto... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meg... abbracciamo un albero insieme?!

      Elimina
    2. ci sto! in 2 si può fare!!!! <3

      Elimina